Chi siamo

La storia dell’Ufficio Italiano dei Lloyd’s (LIO) inizia nel 1986, anno a partire dal quale viene rilasciata l’autorizzazione ad operare in Italia. Il primo ufficio era basato a Roma ma nel 1990 avviene il trasferimento definitivo a Milano.

Nel corso di questi oltre 25 anni l’ impegno dell’Ufficio Italiano è sempre stato rivolto ad essere una piattaforma efficiente e competente in grado di assicurare agli stakeholders un supporto reale per il business. A dimostrazione dell’impegno profuso oggi  la rete distributiva italiana può vantare la presenza di 98 Coverholders, 2 Service Companies e molti Open Market Correspondents. In Italia è inoltre presente una associazione di Lloyd’s Correspondent (ILLCA).

Avere il network distributivo più ampio a livello europeo significa soprattutto dare quotidianamente un supporto di altissimo valore. Il lavoro dell’Ufficio Italiano dei Lloyd’s  è focalizzato su diverse aree di intervento: alleanze strategiche con gli intermediari italiani e i Risk Managers,  protezione ma anche promozione del Brand dei Lloyd’s, gestione e tutela delle licenze, eventi e market development.

Non di meno importanza e un perfetto esempio di quanto il ruolo del LIO di faciliatore si traduca in azioni concrete è il servizio di Gare d’Appalto. Questa è sicuramente la storia di un successo in quanto, da circa 15 anni, è garantita al mercato la possibilità di operare nell’ambito degli appalti pubblici, un’area di business che, senza il supporto dell’Ufficio Italiano, sarebbe di difficile accesso.

Le competenze di sottoscrizione del mercato, anche su rischi altamente specializzati fanno si che i Lloyd’s in Italia abbiano una posizione di grande rilievo. Con queste solide basi le opportunità di crescita certamente non mancano e potranno essere colte concentrandosi anche su prodotti innovativi e  tailor-made. A conferma di ciò basta analizzare i dati  della  di raccolta premi italiana. 

Nel 2011 il totale della raccolta premi italiana (business diretto e riassicurativo) si attesta a 443m di Euro. Pur registrandosi una lieve contrazione rispetto all’anno precedente (-2%),  dovuta in particolar modo ad un calo  nel settore della Medical Malpractice, è importante sottolineare che questo ha  impattato solo parzialmente sui risultati globali in quanto la produzione è cresciuta in altre classi di rischio.
Inoltre, i dati del primo semestre 2012 segnalano un incremento positivo  sul volume della raccolta premi globale a riconferma che i Lloyd’s, anche  in Italia, rappresentano una scelta di prima classe per la maggior parte degli intermediari.

Per ulteriori informazioni sono  disponibili dalla homepage alcuni Market Intelligence reports: il “Country Profile”, la “Market Presentation” e il “Country Roundup”. Vi invitiamo a prendere visione di questi tools, ricchi di approfondimenti e spunti di riflessione. 

Per il futuro le iniziative del LIO continueranno a concentrarsi  nel consolidamento della posizione di opinion leader, nella promozione del mercato dei Lloyd’s come leader dei rischi speciali e nel mantenimento di un modello di business efficace.

L’Ufficio Italiano dei Lloyd’s è a Vostra disposizione, contattateci!